Urp

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Indirizzo: Palazzo Comunale, Via XXIV Maggio, 22 2° Piano - Scala A 
Responsabile: Dott.ssa Pia Carla Tonini

Specialista Amministrativo: dott.ssa Alessandra Foffa
Orario (su appuntamento): da Lun a Ven ore 9.00-12.30 Lun e Gio ore 15.00-17.00
TEL. 0584 757760 FAX: 0584 7571808
E-mail: urp@comune.seravezza.lucca.it

FESTA DELL'ALBERO - Consegna pergamene ai nuovi nati

 Sabato 5 aprile 2014 
Consegna pergamene ricordo
alle bambine e ai bambini nati negli anni 2011 -2012

                                     Festa dell'Albero 2013 "Alle radici dell'accoglienza" 

GAIA SpA - AGEVOLAZIONI Tariffarie

Agevolazioni tariffarie per Servizio Idrico anno 2014

Scadenza domande al 31 dicembre 2014

Progetto ECCO FATTO! - Nuovo sportello comunale a Azzano


   
        da  Lunedì 9 Dicembre

                 lo Sportello è APERTO al pubblico

          SABATO 11 GENNAIO  si è tenuta l'inaugurazione ufficiale

IMU 2013 - ATTENZIONE!!!

 new        Revocata la Deliberazione Consiglio Comunale n.61/2013

         ATTENZIONE!!
       LA NOTIZIA COMPARSA IL 9/1/2014 (PAG.3) ED IL 15/1/2014 (PAG.2) SUL QUOTIDIANO "IL TIRRENO" E' ERRATA: L'ALIQUOTA IMU PRIMA CASA NEL COMUNE DI SERAVEZZA E' IL 4xMILLE

STAGIONE TEATRALE 2013-2014 Scuderie Granducali

      Consulta il programma con tutte le informazioni utili

CELEBRAZIONI LODO DI LEONE X - 2013

LodoLeoneX

29 SETTEMBRE 1513
UN LODO DI PAPA LEONE X SANCISCE LA NASCITA DELLA VERSILIA
.
I COMUNI DI PIETRASANTA, FORTE DEI MARMI, SERAVEZZA E STAZZEMA DARANNO VITA AD UN PROGRAMMA UNICO DI CELEBRAZIONI.

Per tutte le notizie aggiornate visita il SITO UFFICIALE

NEW: L.R.56/2013 TINTOLAVANDERIE

La Regione Toscana ha appovato la LR 56/2013 recante"Norme in materia di attività di tintolavanderia"adeguando così la normativa regionale alle disposizioni della legge nazionale.

La novita' piu' importante introdotta dalla legge e' l'introduzione della figura obbligatoria del responsabile tecnico, titolo che potra' essere acquisito comprovando un periodo di cinque anni di attivita' nella mansione, oppure attraverso la frequenza ai corsi di formazione che saranno promossi dalla Regione Toscana.

Sono escluse dall'obbligo della figura del responsabile tecnico le lavanderie a gettone, purche' non vi sia presenza di personale nella sede dell'attivita'.

L'esercizio dell'attivita' è subordinato alla presentazione, per via telematica, della segnalazione di inizio attivita' (Scia) allo sportello unico per le attivita' produttive (Suap) presso i comuni di riferimento. Nei locali dell'attivita' dovranno essere esposte le tariffe professionali e copia della Scia.

Condividi contenuti