Guida alla RACCOLTA DIFFERENZIATA dei rifiuti solidi urbani (R.S.U.)

 

GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI

 

1. MULTIMATERIALE : PLASTICA, VETRO, LATTINE, TETRA PAK

VETRO (bottiglie, barattoli etc.), PLASTICA (bottiglie, recipienti, flaconi di detersivi o detergenti, etc.), LATTINE (bibite, scatolette di tonno, pelati, alimenti in genere, etc.), TETRA PAK (buste di latte, succhi di frutta, vino etc.), devono essere inseriti nelle CAMPANE MULTIMATERIALI per la raccolta dei rifiuti indifferenziabili, di colore blu installate su tutto il territorio comunale. 

Al fine di ridurre i volumi e per facilitare l'introduzione dei rifiuti all'interno della campana, si consiglia di sistemare i materiali (plastica e tetra pak), possibilmente schiacciati, mentre per quanto riguarda i materiali vetrosi particolarmente ingombranti (lastre di vetro, damigiane, etc.), dovranno essere spezzati o frantumati.

LA SOLUZIONE DI ADOTTARE UN UNICO CONTENITORE PER CONFERIRE PIU' TIPOLOGIE DI RIFIUTI, CONSENTE DI SEMPLIFICARE LE OPERAZIONI DI DIFFERENZIAZIONE SIA AL CITTADINO, SIA ALL'ENTE. Con questo tipo di raccolta è possibile inoltre recuperare materiali come alluminio e Tetra Pak, che fino a due anni fa non era presente sul territorio comunale. La separazione delle quattro tipologie di rifiuti viene fatta successivamente presso il centro di raccolta.

 

2. RESIDUI VEGETALI

Potature e materiale vegetale proveniente dalla manutenzione dei giardini devono essere inseriti nei sacchi trasparenti dopo essere stati depurati da qualsiasi materiale estraneo.

I sacchi ben chiusi, devono essere depositati vicino ai cassonetti R.S.U. il MARTEDI' ed il VENERDI' entro le ore 13:00. Il ritiro da parte di ERSU avviene nell'orario: 13:00 - 19:00.

 Il materiale vegetale,  IL VERDE, deve essere messo SOLO ED ESCLUSIVAMENTE nei sacchetti trasparenti dell' ERSU che vengono forniti gratuitamente presso: 

  • Sede Comunale - UFFICIO AMBIENTE;
  • ANAGRAFE a Querceta;
  • PROTEZIONE CIVILE a Marzocchino;
  • COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE. 

In caso di rilevanti quantità di residui vegetali, l'utente è autorizzato a conferire il rifiuto nell'area appositamente istituita in Via Olmi, loc. Africa, a Pietrasanta negli orari: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:00 alle ore 18:00 - il Sabatodalle ore 8:00 alle ore 12:30. Per il trasporto, NON CI VUOLE NESSUNA AUTORIZZAZIONE DA PARTE DEL COMUNE. IL CONFERIMENTO, gratuito,  presso questa area è consentito solo ed esclusivamente da parte del cittadino privato e residente nel Comune di Seravezza.

 

3. CARTA

Tutti i materiali cartacei (giornali, riviste, cancelleria e simili) devono essere depositati dentro gli appositi contenitori (CAMPANE BIANCHE), con esclusione di involucri cartacei sporchi o accoppiati con altri materiali.

 

4. CARTONE

Tutti i cartoni da imballaggio devono essere accuratamente piegati e depurati da qualsiasi materiale estraneo (Polistirolo, nylon, etc.) e depositati all'interno degli appositi contenitori, le gabbie o cestoni metallici aperti, dislocati sul territorio comunale. Lo svuotamento di tali contenitori,  da parte della Società ERSU S.p.A., viene effettuato nei giorni: Martedì, Giovedì e Saqbato dalle ore 13:00 alle ore 19:00.

 

5. RIFIUTI ORGANICI 

Servizio attivato da circa cinque anni volto alle mense, agli esercizi di ristorazione ed attività commerciali di prodotti alimentari.

Da Ottobre 2006, è partita una campagna di sensibilizzazione da parte del Comune, volta a tutti i cittadini, relativa al COMPOSTAGGIO DOMESTICO.

Si tratta di un contenitore per uso domestico chiamato COMPOSTER o COMPOSTIERA, che verrà consegnato in modo gratuito dall'Ente gestore rifiuti ERSU S.p.A. al cittadino, previa compilazione modulo di richiesta presso l'Ufficio Ambiente, nel quale conferire resti alimentari, erba ed altro materiale vegetale prodotti nella propria unità immobiliare di residenza o domicilio, che permette di ottenere un ottimo concime per l'orto, il giardino etc..Naturalmente è necessario possedere almeno, un piccolo giardino, orto, etc..

 

6. PILE E MEDICINALI

Le PILE ESAURITE vanno inserite negli appositi contenitori presenti all'interno di esercizi commerciali, o consegnate direttamente al venditore.

I FARMACI SCADUTI vanno depositati all'interno degli specifici contenitori che si trovano presso tutte le farmacie e centri medici.

 

7. ACCUMULATORI AL PIOMBO

Le BATTERIE (TIPO AUTO) esauste devono essere conferite direttamente dall'utente presso la sede ERSU S.p.A: in Via Pontenuovo n. 22 a Pietrasanta - NUMERO VERDE: 800. 942 540

 

8. RITIRO OLI VEGETALI (DA CUCINA)

Gli oli vegetali alimentari usti, possono essere conferiti direttamente dall'utente presso ERSU S.p.A. o ritirati a domicilio chiamando il NUMERO VERDE: 800. 942 540. Chiamando è possibile richiedere anche l'apposito contenitore da 5 litri.

 

9. RIFIUTI INGOMBRANTI

IL servizio  è GRATUITO e si attiva su chiamata dell'utente a domicilio, telefonando ad ERSU S.p.A. al NUMERO VERDE: 800.942 540. 

E' previsto anche il conferimento diretto, rivolgendosi personalmente all'Ufficio Ambiente del Comune, che rilascerà l'AUTORIZZAZIONE al cittadino (che deve comunque risultare residente nel Comune o proprietario di un bene immobile sul territorio comunale), a portare direttamente, con un mezzo proprio il materiale in discarica, presso l'impianto di Falascaia, in loc. Pollino a Pietrasanta. Tale autorizzazione ha validità 1 MESE a decorrere dalla data in cui viene rilasciata e ci si possono fare n. 5 viaggi in discarica. Per il rilascio è necessario presentare un documento d'identità  di chi guida il mezzo (che non deve recare il logo della Ditta perchè tale servizio GRATUITO VALE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER LE UTENZE DOMESTICHE, ovvero per il singolo cittadino), numero di targa del mezzo, e naturalmente sapere il luogo dal quale vengono prelevati i rifiuti

SI AVVISA TUTTA LA CITTADINANZA CHE E' SEVERAMENTE VIETATO METTERE O ABBANDONARE I RIFIUTI DI QUALSIASI TIPO ALL' ESTERNO DEI CASSONETTI e/o CAMPANE E NELLE ACQUE.

CHI ABBANDONA QUALSIASI TIPO DI RIFIUTI, VIENE PUNITO CON SANZIONI  previste dal D. Lgsl. 152/2006.

SCARICARE I RIFIUTI FUORI DAI CASSONETTI E' UN ATTO DI INCIVILTA' CHE NUOCE ALL'AMBIENTE E AL DECORO CITTADINO. L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE INVITA ALL'EDUCAZIONE E AL RISPETTO DELLA LEGGE E DELL'AMBIENTE.

 

 

 DATA: 22/08/2008 : Quotidiano "LA NAZIONE" pag. XI 

IL COMUNE DI SERAVEZZA RISULTA IL PRIMO COMUNE DELLA VERSILIA STORICA A RAGGIUNGERE IL 40% DI RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL MESE DI GIUGNO .

L'AMMINISTRAZIONE RINGRAZIA TUTTI I CITTADINI PER IL RISULTATO RAGGIUNTO!